Il Lago di Como

Il Lago di Como, o Lario, con un’area di 146 kmq è il terzo lago italiano per estensione. Ha una caratteristica forma a Y rovesciata ed è interamente circondato da montagne (la più alta è il Monte Legnone, 2609 m, sopra Colico). Il più profondo dei laghi Europei è diverso dagli altri laghi della Lombardia: a differenza degli altri laghi, infatti, i monti vi si sprofondano subito, lago e montagne si fondono a creare un ambiente ed un clima unico nel suo genere.

Oltre che dalla cornice delle montagne, il lago è impreziosito anche dall’Isola Comacina, situata di fronte al comune di Sala Comacina.

Il Lago di Como è un territorio che affascina ed incanta, ricco di scorci e panorami irresistibili. I luoghi ed i colori (in cui prevalgono l’azzurro delle acque ed il verde dei boschi) hanno da sempre ispirato artisti (soprattutto musicisti, scrittori e pittori) provenienti da ogni angolo del mondo e di fama internazionale. Anche al giorno d’oggi, la settima arte, il cinema, lo ha più volte celebrato. Registi e sceneggiatori, infatti, lo scelgono spesso come location di film e riprese e i divi del cinema amano soggiornare nei suoi alberghi di fama internazionale o nelle belle ville lungo le sue rive.

Il lago di Como è sempre stato un’ambita meta per tutti i viaggiatori. Questo si deve innanzitutto alla bellezza unica dei suoi paesaggi ed al fascino dei suoi mille tesori, come le ville ed i giardini che si affacciano sulle sue sponde e i caratteristici paesini ricchi di storia. Il suo clima mite, specialmente nella zona centrale, lo rende una località con un forte afflusso turistico durante tutto l’arco dell’anno. La provenienza turistica è internazionale: le ville ed i grandi alberghi hanno avuto spesso ospiti illustri espressione dell’elite del mondo della cultura, dell’economia e della politica.
Il Lago di Como è capace di incantare i turisti con le esigenze più disparate: da quelli alla ricerca di mondanità a quelli alla ricerca di relax, dagli sportivi a coloro che preferiscono oziare e lasciarsi cullare dalla Dolce Vita del Lario.

Il lago di Como è facilmente raggiungibile dall’estero (grazie ai veloci collegamenti con i principali aeroporti, alla vicinanza con Lugano, ecc.) e dalle maggiori città limitrofe (Milano, Como, Lugano).
Vi si può arrivare velocemente in macchina (Milano dista circa 60 minuti d’auto dal centro lago, Lugano circa 40 minuti) e con i servizi pubblici su strada (numerose corse giornaliere degli autobus lungo le sponde del lago e veloci collegamenti con pullman dall’aeroporto di Malpensa) e via lago (efficienti collegamenti con battelli e aliscafi).

 

 

Oltre alla facilità di collegamento, sono numerosi i motivi che rendono il lago di Como estremamente attrattivo:

  • i suoi paesaggi, i suoi caratteristici paesi, l’aria che vi si respira;
  • i paesaggi ed i panorami delle sue montagne;
  • la possibilità di praticare sport sia d’acqua (barca, canoa, surf, pesca, sci nautico, idrovolo, nuoto, ecc.) che di montagna (trekking, roccia, parascending, sci, ecc.);
  • la qualità della sua cucina, con le sue tradizioni, la sua cultura, i suoi prodotti (i formaggi dei monti ed il pesce del lago), i suoi rinomati ristoranti ed agriturismo, ecc.;
  • i suoi richiami storici, le sue ville ed i giardini (basti qua citare villa Balbianello edificata dal cardinal Durini alla fine del 700, le ville lariane di Plinio il Giovane edificate nel primo sec. D.C., villa Carlotta con i suoi giardini meta di forte afflusso turistico per la famosa fioritura delle sue azalee, le fondazioni Rockfeller ed Adenauer, assiduo frequentatore del lago, ecc.);
  • le sue sagre, le sue feste ed il suo folclore (i fuochi dell’isola con la rievocazione della battaglia dei comuni contro il Barbarossa, il palio delle lucie, la sagra del missoltino, le varie feste dell’uva e dei crotti, il carnevale di Schignano, ecc.);
  • i numerosi eventi culturali (concerti estivi con aperitivo in villa Balbianello, stagione concertistica di villa Carlotta, il Lario Jazz Festival, i cinema d’essay all’aperto, le giornate del Fondo per l’Ambiente Italiano, le numerose mostre di Villa Olmo e Villa Erba, il prestigioso Forum economico internazionale a Villa d’Este, ecc.);
  • la presenza attrezzature ricettive per turismo (lidi, hotel, ristoranti, campeggi, numerosi campi da golf, ecc.);
  • la vicinanza con altre importanti mete turistiche (Medesimo, Bormio, o Sankt Moritz per gli sport invernali; Campione d’Italia ed i Casino svizzeri per gli amanti del gioco d’azzardo, ecc.);
  • ecc..

Il lago di Como è insomma un ottimo posto:

  • PER CHI VI VUOL RISIEDERE. La bontà del clima, la qualità della vita, un ambiente e dei tempi ancora a misura d’uomo sono i motivi della scelta di risiedere sul lago. Lavorare sul lago o nelle vicinanze non è difficile (sia inseriti nell’economia del Lario o della vicina Svizzera o dell’area di Milano, sia grazie alle possibilità offerte oggi dalle moderne tecnologie, ecc.). E’ questa la scelta compiuta consapevolmente anche da numerosi personaggi del mondo dell’economia, della cultura, dello sport o dello show-business

(George Clooney ne parla orgoglioso ormai in ogni sua intervista);

  • PER CHI VUOLE UNA “SECONDA CASA”, facilmente raggiungibile da Milano, da Como, dalla Svizzera. Il lago è un rifugio dove ritagliarsi il proprio angolo di libertà e di fuga, dove rilassarsi e ritemprarsi durante il week-end, dove trovare riparo dalla calura estiva o dallo smog invernale cittadino.
    Per raggiungerlo occorre meno tempo di quello che serve per attraversare la Vostra città e sarete subito “in ferie”;
  • PER CHI VUOLE ACQUISTARE UNA CASA IN ITALIA. Per gli stranieri, il lago di Como è senza dubbio un’eccellente scelta. Oggi, infatti, è velocemente raggiungibile non più solo da cittadini svizzeri o tedeschi, ma da chiunque, grazie alla vicinanza con lo scalo internazionale di Malpensa. Con lo sviluppo dei voli Low-cost, inoltre, i nostri clienti stranieri spendono più per raggiungere l’aeroporto che non per volare fino in Italia.

Oltre ad essere un bellissimo posto dove passare le vacanze (per i motivi sopra esposti), il Lago di Como offre agli stranieri un superbo punto d’appoggio:

  • per lo shopping (per la moda, i negozi del lago, la città di Como e la regina dello shopping italiano Milano sono estremamente vicini; per alta tecnologia, orologi ed oreficeria c’è sempre Milano o la vicinissima Lugano, ecc.);
  • per altre ambite mete del turismo invernale (la sede della passata coppa del mondo di sci Bormio e la famosissima Sankt Moritz distano solo 1h e 30m d’auto);
  • per la scoperta di tutta la penisola italiana.

Pin It on Pinterest

Share This